DM 388 del 15 luglio 2003

Primo soccorso a scuola: normativa e ratio della legge

Il primo soccorso, quando effettuato a regola d’arte, può salvare vite umane anche in un ambiente apparentemente sicuro come la scuola. Per questo motivo, il sistema di norme che ne regola la somministrazione è molto articolato e approfondito.

Il Testo Unico per la Sicurezza sul Lavoro, d.lgs. 81/2008, dedica al primo soccorso nella scuola il corposo articolo 45 che regola:

  • gli obblighi del preside, in qualità di datore di lavoro scolastico (comma 1),
  • le caratteristiche minime dellacassetta di pronto soccorso e delle altreattrezzature di primo soccorso, i requisiti di selezione e i criteri per la formazione del personale addetto alle procedure, delegandolo nel dettaglio al dm. 388/2003 e alle sue successive modificazioni.

Sappiamo quindi che la somministrazione del primo soccorso è un argomento così vasto e importante che la stessa normativa di riferimento sulla sicurezza nella scuola rimanda a un ulteriore decreto, specifico su questo tema.

Il dm 388 sul primo soccorso in azienda (e a scuola)

Il decreto disciplina, come detto, le procedure di primo soccorso, le caratteristiche necessarie per le attrezzature e le competenze che devono avere gli addetti al soccorso.

L’articolo 1 ci offre una classificazione delle aziende in base al numero di dipendenti e al tipo di attività svolte. Apprendiamo qui che è il datore di lavoro, sentito il medico competente ove previsto, a identificare la categoria di appartenenza della propria azienda. Le scuole, non avendo le peculiarità necessarie per far parte del Gruppo A e avendo più di tre lavoratori, rientrano intuitivamente nel Gruppo B.

L’articolo 2 è la parte di normativa che prescrive le necessarie caratteristiche della cassetta di pronto soccorso. Ci dice infatti che dev’essere custodita in modo adeguatoin un luogo accessibile facilmente e dispone l’obbligo direnderla individuabile tramite della segnaletica appropriata.

Più nel dettaglio, l’articolo sancisce la strumentazione minima necessaria che dev’essere contenuta nella cassetta di pronto soccorso, indicata nell’Allegato 1 della norma. Da questo link , puoi prendere nota nel dettaglio del contenuto necessario.

Infine, l’articolo 2 ci dice che il preside deve garantire anche la presenza di un mezzo di comunicazione, come un apparecchio di telefonia fissa, idoneo a contattare immediatamente il sistema di emergenza del Servizio Sanitario Nazionale.

L’articolo 3 disciplina i requisiti della formazione e le competenze minime necessarie per gli addetti al pronto soccorso nella scuola.

Apprendiamo qui che la formazione dei lavoratori designati alle procedure di primo soccorso devono essere preparati da personale medico certificato, in collaborazione, se possibile, con il sistema Servizio Sanitario Nazionale.

Il comma 4 dell’articolo rimanda inoltre all’allegato 4 del dm 388/2003 che indica tassativamente i contenuti teorici minimi e le competenze pratiche fondamentali che la formazione deve trasmettere agli addetti. Puoi approfondirli ancora a questo link .

L’articolo 4 richiama gli obblighi e le responsabilità strategiche e organizzative del preside/datore di lavoro. Questo deve, infatti, individuare e rendere disponibili le attrezzature minime di equipaggiamento e i dispositivi di protezione individuale agli addetti al primo intervento interno e al pronto soccorso, sulla base dei rischi specifici presenti nella scuola.

Una necessità ripresa, come sappiamo, dal Testo Unico sulla Sicurezza agli articoli 17,26 e 28 che parlano dell’obbligo da parte del datore di lavoro di elaborare il DVR e il DUVRI per una corretta valutazione dei rischi specifici dell’ambiente di lavoro.

Contattami ora

Scrivimi un messaggio per richiedere maggiori informazioni o per avere un preventivo gratuito.

* Campi obbligatori

Tommaso BaroneP.Iva 01188450884
Tel 0298650469
Cell/Whatsapp  3337917157
Informazioni: info@tommasobarone.it
Consulenza: consulenza@tommasobarone.it

 

Via Mecenate 105
20138 Milano - IT

Clicca sul link: https://goo.gl/maps/isfZtJVa7XN2