Al momento stai visualizzando Nomine a scuola: Addetti all’Evacuazione

Nomine a scuola: Addetti all’Evacuazione

Per trovarsi preparati ad affrontare qualsiasi evento pericoloso ed improvviso, è fondamentale che il DS nomini gli addetti all’evacuazione dei locali. In particolare, queste figure sono fondamentali in caso di emergenza, perché coordinano le procedure di evacuazione e collaborano astretto contatto con altri addetti a loro volta nominati.

È fondamentale che tali addetti vigilino sullo stato effettivo dei locali e segnalino situazioni pericolose in modo tale da prevenire eventi spiacevoli.

Anche e soprattutto negli istituti scolastici, è importante che vengano nominati docenti come addetti alla gestione di situazioni di emergenza e di primo soccorso.

Come vengono scelti gli addetti?

La nomina degli addetti all’evacuazione ricade interamente sul Dirigente Scolastico che – insieme al Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione e il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza – deve valutare il numero di addetti ottimale.

Non esiste un numero minimo di addetti all’evacuazione. È discrezione del DS definire il numero necessario di persone adeguato all’interno del Piano Gestione Emergenza. In ogni caso, è sempre meglio formare un numero più elevato di lavoratori per prevenire eventuali emergenze, assenze, periodi di ferie e via dicendo.

I criteri

Non c’è una legge che determini i criteri di scelta, ma esistono una serie di regole non scritte da tenere comunque in considerazione:

  • Numero di persone che potrebbero essere coinvolte in un evento calamitoso
  • Dimensioni dell’edificio
  • Presenza eventuale di persone disabili
  • Numero di uscite di sicurezza
  • Attività svolta (ad es. palestra, laboratorio, mensa)
  • Orari e turni del personale
  • Assenze programmate (es. ferie) e assenze impreviste (es. malattia)

Piano di azione in caso di emergenza

In un’eventuale emergenza, gli addetti all’evacuazione hanno come priorità massima la messa in sicurezza dei propri alunni. In secondo luogo, dovranno occuparsi della valutazione dell’incendio, nel caso in cui sia l’emergenza in atto. Se il focolaio è di piccole dimensioni, è dovere del docente addetto prendersi carico del suo spegnimento.

Preparati alla Gestione emergenza con Tommaso Barone

In un contesto delicato come quello scolastico, è bene non trovarsi mai impreparati di fronte ad eventuali pericoli. Con il Corso Gestione Emergenza di Tommaso Barone avrai una visione completa di tecniche e procedure per far fronte alle diverse emergenze che possono verificarsi all’interno degli istituti.